Iniziative e progetti per il 2017 – Marcianiseinbici

0

Iniziative e progetti per il 2017 – Marcianiseinbici

Presentazione delle iniziative e dei progetti di Marcianiseinbici per il 2017

Sabato 25 marzo 2017 abbiamo presentato, in un incontro pubblico al Club Etnie di Marcianise, i progetti e le iniziative che la nostra associazione si è preposta di realizzare nel 2017.
E’ stato un incontro tra appassionati di mobilità sostenibile e di bicicletta, ricco di spunti e di suggerimenti.

01/Le biciclettate

Evento attesissimo da moltissimi cittadini di Marcianise. Si comincia il 14 Maggio con l’iniziativa nazionale Bimbimbici, promossa dalla FIAB. Allestiremo stand e gazebo, faremo giocare i bambini avvicinandoli alla mobilità sostenibile per poi partire con una biciclettata.

Il programma delle biciclettate si articolerà per tutta l’estate.

critical mass marcianiseinbici

La prima biciclettata nel 2012

02/Ciclofficine in piazza

Durante l’iniziativa bimbimbici e in altre occasioni, ripeteremo l’evento Ciclofficine in piazza.

Insegneremo ai più piccini e non solo, come prendersi cura della propria bici partendo dalle più elementari regole di manutenzione, insegneremo i primi elementi di mobilità sostenibile e come comportarsi in strada, con l’aiuto di disegni di segnaletica stradale che poi coloreranno i bambini stessi.

E’ un evento che ci dà sempre grande soddisfazione vista la sentita partecipazione dei bambini.

03/Bike to school

Sempre a proposito di bambini, è in noi la voglia di intraprendere il cammino del Bike to School, ovvero l’accompagnare i bambini nel percorso casa-scuola.

Una sperimentazione che vorremmo far partire già da aprile, con un solo appuntamento mensile per poi proseguire a settembre, con l’apertura del nuovo anno scolastico. In collaborazione con scuole e genitori volenterosi. E’ un progetto che è partito bene a Milano grazie a Massa Marmocchi

Massa Marmocchi Milano

Massa Marmocchi Milano

Il video di Massa Marmocchi Milano

04/Free Pump

Per incentivare la mobilità ciclistica in città abbiamo deciso di regalare ai cittadini di Marcianise un Free Pump, ossia un gonfiatore pubblico da installare in centro città, un servizio gratuito per i ciclisti dove si possono gonfiare le gomme della bicicletta:  un “pieno d’aria” comodo, veloce e gratuito!

free-pump

05/Metrominuto

Altro omaggio alla città sarà il Metrominuto, un progetto di mobilità sostenibile che punta all’incremento della pedonalità urbana, attraverso la realizzazione di una mappa schematica, simile a quella della metropolitana,  che indica distanze e tempi di percorrenza tra i vari punti del reticolo, così da invogliare ad una mobilità non motorizzata per le brevi distanze.

L’idea è partita da un comune spagnolo, Pontevedra, che ha adottato diverse misure per incentivare al massimo la mobilità sostenibile.

Con questo progetto si indicano in maniera chiara quanti metri distano due punti chiave della città e quanto tempo ci vuole per arrivare, a piedi, da un punto all’altro. Molto spesso le persone non camminano a piedi perché sono convinte che devono coprire distanze enormi, e invece non è così.

Progetteremo la mappa del metrominuto e ne stamperemo delle copie cartacee.

06/Escursioni in provincia

Organizzeremo delle escursioni in bici per la provincia di Caserta al fine di promuovere l’uso della bicicletta anche nel tempo libero, valorizzando gli aspetti culturali ambientali e storici del territorio.

Divideremo le cicloescursioni in due tipologie:

Bicinrelax

Brevi escursioni in bici dedicate al relax, per trascorrere una giornata all’aperto e meglio conoscere il territorio.

bici-in-famiglia

Bicinsport

Escursioni più lunghe, più dure, anche in mountain-bike, per chi vuole avvicinarsi a questa disciplina sportiva. Per queste escursioni abbiamo chiesto la collaborazione del gruppo Road and Dirty, che da diverso tempo fa escursioni in MTB.

bici-in-sport

07/Open Streets Marcianise

Chiudere le strade al traffico motorizzato per aprirlo ai cittadini.

“Open Streets” è un movimento globale per recuperare lo spazio pubblico per le persone trasformando parte della città in parchi e spazi pubblici, dando alla comunità l’opportunità di sperimentare le strade della città in un modo completamente nuovo.

Le Open Streets possono fornire uno stimolo alle imprese locali, offrire un ambiente sano per una maggiore partecipazione civica e stimolare le amministrazioni comunali a politiche di mobilità alternative all’auto privata.

Il progetto prevede di chiudere parte della città per poter passeggiare a piedi, in bicicletta, con i pattini, i rollerblade, con lo skate, fare  jogging, passeggiare con il passeggino, con il cane, da solo o in compagnia, con tutta la famiglia.  Camminare per la propria città senza dover fare attenzione alle automobili e ai motorini. Liberi di vivere la città in condivisione con tutta la popolazione. Fermarsi in vari punti dove saranno organizzati spettacoli, tornei sportivi, performance musicali e teatrali.

Coinvolgeremo le associazioni di ogni tipo, palestre, scuole ballo, società sportive, attività commerciali, bar, ristoranti, e chiunque voglia partecipare al progetto.

Il tutto è partito da Bogotá, che ha sperimentato la Ciclovia già diversi anni fa, adesso una volta a settimana una buona parte della città viene chiusa al traffico motorizzato dalle 7:00 alle 14:00; lo stesso avviene a Los Angeles, città dell’auto per antonomasia, vengono chiusi km di città dalle 9:00 alle 16:00.

Open streets è un movimento globale che si sta espandendo molto nel nord america.

Un video che racconta una giornata di Open Streets a Città del Capo.

Conclusioni

Ci impegneremo a portare a termine il nostro programma, con l’aiuto di chi, come noi, ritiene che la mobilità sostenibile sia una priorità dei giorni nostri. Proprio per questo siamo aperti ad adesioni da parte di chiunque voglia sposare il nostro progetto di mobilità, impegnandosi a miglioralo sempre più.

Siamo convinti che camminare a piedi e in bicicletta in piena sicurezza, rappresenti un passo in avanti per la nostra Marcianise, sia culturale sia sociale. La pedonalità e la ciclabilità avvicinano le persone, rendendole uguali e libere di potersi muovere in base alle proprie esigenze. Una città per essere definita sostenibile dovrebbe essere fruibile allo stesso modo dagli 8 agli 80 anni, come insegna l’ex sindaco di  Bogotà, Gil Penalosa, che dice che bisogna smettere di costruire le città per le persone atletiche di trent’anni.

Non abbiamo la presunzione di rendere Marcianise una città ideale per ciclisti e pedoni, ma insieme a voi almeno vogliamo provarci.
Per info e iscrizioni al nostro movimento: info@marcianiseinbici.it oppure un messaggio alla nostra pagina Facebook

Share.

About Author

Leave A Reply