Real tenuta di Carditello – Cicloescursione

0

Cicloescursine con visita guidata alla Reggia di Carditello (Caserta)

Dopo la bellissima ed emozionate cicloescursione a Sant’Agata de’ Goti per Cantine Aperte 2017, eccoci pronti per la seconda uscita, stavolta in provincia di Caserta e nella bellissima Real Tenuta di Carditello.  

Da città in città arriveremo a San Tammaro e poi alla Regia di Carditello, per una visita con guida in quella che un tempo fu destinata da Carlo di Borbone  a luogo per la caccia e l’allevamento di cavalli e poi trasformata per volontà di Ferdinando IV di Borbone in una fattoria modello per la coltivazione del grano e l’allevamento di razze pregiate di cavalli e bovini. 
Dopo vari abbandoni è stata riaperta al pubblico ma solo con visite guidate, così come faremo noi per scoprire una delle tante bellezze dimenticate del nostro territorio.

Il percorso è facilissimo adatto a tutti anche ai minori ma solo se accompagnati, pianeggiante tranne due cavalcavia che supereremo senza difficoltà. Incontreremo sull’Appia, nei pressi di Casagiove, gli amici della Fiab Caserta per proseguire insieme.

Alla Real Tenuta di Carditello, dalle ore 10:00,  ci aspetterà la guida per una visita guidata fino alle ore 12:00, orario previsto per il ritorno a casa.
Unico nemico sarà il caldo, alle 12:00 si sentirà tanto lungo la strade del ritorno ma sarà una buona occasione per sfoggiare la sera l’abbronzatura da ciclista.

Nessuna paura, prima di ritornare ci fermeremo a un bar a San Tammaro per rifocillarci e dissetarci.

C’è bisogno di iscriversi compilando il form sottostante perché bisogna comunicare il numero dei partecipanti per la visita guidata.

Iscriviti alla Cicloescursione
Name:*
E-mail:*
Numero ciclisti*
Messaggio

Regole per una corretta cicloescursione
(grazie agli amici di Firenze Ciclabile)

E’ necessario partecipare alle gite con la bicicletta in ordine: cambio e freni funzionanti, gomme gonfie e adatte al percorso da fare. E’ necessario portare con sé una camera d’aria di scorta.

Porta sempre un giubbino catarifrangente (va bene anche quello di corredo all’auto) e in caso di uscite serali o notturne, luci sulla bici.

Ti consigliamo di usare sempre il casco, e di indossare indumenti adatti al meteo: da portare sempre con sé una mantellina da pioggia, o un micro-impermeabile, o un K-way o simili.

Porta sempre con te una buona scorta di acqua e qualche snack, un documento e possibilmente il cellulare.

Rispetta sempre il codice della strada.

Nessuno resta indietro.
In caso di rotture o foratura sarai aiutato a risolvere il problema.
Se in qualche salita non ce la fai puoi tranquillamente scendere dalla bici e spingere, oppure riposare. Non è una cosa, siamo amici che condividono una passione, quella del turismo lento, slow. Senza fretta, senza ansia.

L’iscrizione alle gite è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica.
MarcianiseInBici non si assume responsabilità per eventuali incidenti o danni a persone o cose che si verificassero prima, durante e dopo l’escursione.
Le escursioni sono riservate ai soci FIAB regolarmente iscritti per l’anno in corso.
E possibile partecipare alla prima escursione anche non essendo iscritto alla FIAB, per valutare la possibilità di una imminente iscrizione

Importante
MarcianiseInBici non è un tour operator da cui pretendere professionalità turistica, per cui non è concepibile considerare l’organizzatore (che è un/una volontario/a e per questo meritevole di rispetto) alla stregua di colui/colei che debba risolvere tutti i più disparati bisogni.

Qualsiasi difficoltà si presenti, sia organizzativa che logistica, va affrontata collettivamente, senza delegare la sua soluzione all’organizzatore di turno: è una questione di rispetto per chi ha più lavorato.

Buona cicloescursione!

 

 

Share.

About Author

Leave A Reply